Visite fiscali: Polo unico INPS dal 1° settembre

Cosa cambia per le visite di controllo sui dipendenti

Prende il via il primo settembre la fase sperimentale prevista dalla riforma Madia, che conferisce all’INPS il compito di occuparsi delle visite fiscali anche per i dipendenti pubblici al posto delle Asl, che finora si erano occupate della pubblica amministrazione. Un “Polo unico per le visite fiscali” presso l’INPS per il controllo dei dipendenti in malattia con la competenza esclusiva che passa all’Istituto delle visite mediche di controllo (VMC) sia su richiesta delle Pubbliche amministrazioni, sia d’ufficio. L’ operazione costerà nel suo complesso circa 17 milioni di euro.

Questa prima fase di sperimentazione – si legge sul sito delle piccole-medie imprese pmi.it – sarà dedicata soprattutto ad una “migliore distribuzione e copertura territoriale degli accertamenti” poiché attualmente in alcune zone vi è carenza di medici disponibili, mentre in altre la presenza è molto maggiore rispetto al fabbisogno reale. Possibile anche che venga attivato un meccanismo premiale per i medici basato sul numero totale di accertamenti accumulati, per fare in modo di incentivarli alle visite. Altrettanto possibile l’avvio delle cosiddette “visite reiterate”.

Si parla poi ancora di modificare le fasce orarie di reperibilità, probabilmente nell’ottica di uniformarle tra pubblico e privato, ma questa novità dovrebbe subentrare solo in una successiva fase. Per ora rimangono le attuali sette per la pubblica amministrazione (dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18) e quattro per i privati (dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19).

Restano i dipendenti delle Forze armate e dei Corpi armati dello Stato e del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, degli enti pubblici economici, degli enti morali e delle aziende speciali.

Leggi anche:
Visite fiscali: più controlli e nuovi orari da settembre
Visite fiscali, dal 1° settembre cambiano le regole: le novità
Malattia e visita fiscale: arriva l’autocertificazione del dipendente
Ferie e malattia nel pubblico e nel privato. Le novità
Certificato di malattia: obbligo di rettifica se si guarisce prima
Malattia: visita fiscale possibile anche nei giorni festivi
Malattia: sì al licenziamento se assenti alla visita fiscale
Infortuni e malattia, cambia il certificato medico. Le novità

Visite fiscali: Polo unico INPS dal 1° settembre
Visite fiscali: Polo unico INPS dal 1° settembre