Premio “Terre de femmes”: 10mila euro alle donne che operano per la tutela dell’ambiente

Il premio che supporta le donne che sviluppano progetti amici dell’ambiente

Il Premio Terre de Femmes mette in palio 10.000 euro per le donne che lavorano quotidianamente a progetti a favore dell’ambiente. Si vuole premiare il loro impegno affinché sia di esempio e apra nuove strade.

Terre de femmes esiste da quindici anni e nel corso del tempo ha premiato già 350 donne che hanno sviluppato progetti  in 50 paesi del mondo. Questo è il primo anno in cui partecipa anche l’Italia.

Il premio di 10.000€ viene attribuito da una giuria nazionale composta da esperti in tutela .

C’è anche Il Premio Internazionale del pubblico: viene attribuito tramite votazione on line e offre altri 5.000€ tra tutti i progetti nazionali vincitori. Infine c’è anche il Grand Prix International che premia il progetto più emblematico tra le prime vincitrici di ogni paese partecipante: la vincitrice del Grand Prix International riceve un ulteriore finanziamento di 10.000 €.

Può partecipare al premio “Terre de Femmes” qualsiasi donna maggiorenne che lavori quotidianamente a progetti a favore dell’ambiente, sia attraverso una struttura senza scopo di lucro, sia attraverso una struttura avente un oggetto commerciale destinato a un progetto di tipo sociale e ambientale, sia a titolo personale. La sua azione deve essere già iniziata e deve essere dimostrata da realizzazioni concrete.

La scheda di partecipazione deve pervenire all’organizzazione entro il 30 settembre. I progetti devono rispettare i seguenti criteri:

– essere legati all’ambiente

– essere condotti da una donna

– essere già in corso di realizzazione alla data di ricevimento del dossier

– offrire prospettive sostenibili

Inoltre, per potersi candidare bisogna fornire una descrizione del progetto a favore dell’ambiente, una descrizione della candidata, con curriculum vitae e foto e, se presente, una descrizione della struttura che sostiene il progetto.

La giuria di ogni paese si compone di membri della Fondazione Yves Rocher, da rappresentanti della stessa Yves Rocher e da eventuali partner. Il numero è variabile e dipende dal singolo paese organizzatore.

I premi in denaro verranno consegnati nella primavera del 2017.

La partecipazione al concorso è gratuita e le candidate si impegnano a realizzare il progetto presentato durante l’anno successivo alla ricezione del premio

Da questa pagina web si possono scaricare modulistica e regolamento del premio Terre de Femmes.

Tra le vincitrici della passata edizione, gli organizzatori portano l’esempio della messicana Nieves Trujillo Tapia, ingegnere agronomo che ha messo tutte le sue competenze ed energie al servizio delle donne della regione dell’Oaxaca per consentire loro di produrre in maggiore quantità e migliore qualità i fiori di Ibisco, grazie ad un fertilizzante naturale studiato e messo a punto da lei.  Grazie a questo progetto, le donne dell’Oaxaca hanno preso in mano il loro destino tramite questo magnifico fiore.

Per vivere serenamente, le donne possono cercare standard di vita sostenibili, nei quali ci sia spazio per l’imperfezione (propria e degli altri) e il divertimento, e non solo per il dovere in ogni campo.

Fonte: Ecoseven.net

Leggi anche:
Donne imprenditrici e lavoratrici autonome: un piano per favorire l’accesso al credito
Imprenditoria femminile, come conciliare famiglia e carriera
Nuova imprenditorialità: MISE pronto a sborsare 50 milioni per giovani e donne
Donne sempre più protagoniste in agricoltura: +76% in un anno
I migliori paesi per le donne che lavorano
Concorso “Coltiviamo agricoltura sociale”: in palio 50mila euro al primo classificato

 

Premio “Terre de femmes”: 10mila euro alle donne che opera...