PA & scuola, aumento di 85 euro per rinnovo contratto. Sindacati molto critici

(Teleborsa) – Molto scarse le risorse per il rinnovo dei contratti nel pubblico impiego e nella scuola. E’ questo il giudizio dei sindacati alla dotazione della Legge di Stabilità, equivalente a 85 euro lordi di aumento. La cifra è stata svelata oggi dal Ministro della PA Marianna Madia, in un incontro con i sindacati (Cgil, Cisl, Uil), nel tentativo di sbloccare la contrattazione.

La manovra prevede infatti 1,48 miliardi di euro per il 2017 e 1,39 a decorrere dal 2018, ma per il sindacato della scuola Anief servirebbero almeno 11 miliardi, equivalenti a 170 euro, per un incremento equo, dopo quasi un decennio di stipendi pubblici congelati.

Se si volessero adeguare, poi, le buste paga dei lavoratori pubblici a quelle dei privati, la somma dovrebbe lievitare del 20%: si tradurrebbe, quindi, in 340 euro di aumento per una copertura di 44 miliardi complessivi.

“Si sta chiudendo su un accordo che prevede l’assegnazione di un salario che non copre nemmeno l’inflazione, come certificato nelle scorse settimane dalla Corte dei Conti”, afferma il Presidente dell’Anief, Marcello Pacifico, ricordando anche che “si aggira pure la sentenza della Consulta (sulle pensioni quali retribuzioni differite), di un anno e mezzo fa, che ne impone, per analogia, la perequazione automatica al di là della firma del contratto: come indicato anche dalla Consulta, un anno fa, che ha reputato illegittimo il blocco dei contratti e degli stipendi pubblici”.

PA & scuola, aumento di 85 euro per rinnovo contratto. Sindacati molto critici
PA & scuola, aumento di 85 euro per rinnovo contratto. Sindacati m...