Lavoro: chi ha figli è più efficiente. Ecco perché

La maternità è un fattore di incremento della produttività

La notizia, se pensiamo a quanto le aziende siano portate a discriminare in sede di scelta le donne che ancora non hanno avuto figli (e che di conseguenza potrebbero averne dopo essere state assunte), ha del clamoroso; La maternità è un fattore di incremento della produttività, nell’arco di 30 anni di carriera, le donne con figli sorpassano in tutti i parametri le colleghe che non ne hanno avuti.

L’impatto, come ovvio, è avvertito in particolare dalle madri (una media di calo di produttività del 19,1% per più figli), mentre non sembra essere così significativo nei padri (una caduta del 5,4%). Una ricerca condotta dai ricercatori Matthias Krapf dell’Università di Zurigo, Heinrich Ursprung dell’Università di Costanza e Christian Zimmermann della Federal Reserve Bank di Saint Louis ha calcolato una percentuale di perdita di circa l’11% di produttività per ciascun figlio nell’età puberale, così due figli comportano un declino del 22% e tre del 33%.

Quindi perché le mamme alla fine arrivano prime al traguardo? Perché il lavoro e la sua qualità vanno misurati sul lungo periodo: quelle che prendono il momentaneo vantaggio di non avere figli, perdono poi terreno rispetto alle mamme addestrate negli anni precedenti al plurimansionamento, alla efficienza organizzativa e alla velocità di esecuzione di più attività.

Quando i figli diventano adolescenti le mamme lavoratrici sono quindi meglio “attrezzate” delle altre per mettere il loro duro training interamente al servizio della professione. E sul lungo periodo staccano le colleghe non-madri.

Leggi anche:
Jobs Act: come cambiano voucher, lavoro occasionale e Naspi col nuovo decreto
I mestieri che fanno guadagnare più di 100mila dollari all’anno
“Maltratta i dipendenti”. Giudice licenzia la manager-padrona
Mobbing sul lavoro, come capire quando denunciare
I presupposti per denunciare il mobbing
Nelle aziende trovano lavoro i più stupidi
Andare in ufficio non serve più. La rivoluzione di Microsoft
La felicità dei dipendenti è la chiave per produttività e fedeltà aziendale

Lavoro: chi ha figli è più efficiente. Ecco perché
Lavoro: chi ha figli è più efficiente. Ecco perché