Lavoro, boom assunzioni contratti a termine e apprendistato

(Teleborsa) – E’ boom di assunzioni con contratti a termine e di apprendistato nel primo semestre dell’anno, mentre i nuovi rapporti di lavoro a tempo indeterminato accusano una contrazione. 

E’ la fotografia scattata dall’Osservatorio sul precariato dell’INPS da cui emerge che tra gennaio e giugno le assunzioni a tempo indeterminato sono ammontate a 640.532, in calo del 3,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In ripresa invece le trasformazioni. I rapporti a termine trasformati a tempo indeterminato salgono a 141mila con un +5% sul 2016.

Nel semestre, quindi, i nuovi contratti di lavoro a tempo indeterminato ammontano in totale a oltre 822mila, circa 23mila in meno rispetto allo scorso anno.

I nuovi rapporti di lavoro nel primo semestre in totale superano i 3,5 milioni, il 19,4% in più rispetto ai 2,97 milioni dello scorso anno. Un vero e proprio boom per le assunzioni con contratto a termine, 2,35 milioni con una crescita del 27%. Dinamica simile per l’apprendistato con 144mila nuovi contratti con un incremento del 27,3% sullo stesso periodo del 2016. Superano la soglia di 410mila le assunzioni stagionali, il 20,9% in più del 2016.

Sempre nei primi sei mesi, le cessazioni sono aumentate del 15,5% a oltre 2,6 milioni. Il saldo positivo dei nuovi contratti supera 945mila contro i 718mila del primo semestre dell’anno scorso. Sostanzialmente stabili le cessazioni di contratti a tempo indeterminato (+0,2% a 790mila) mentre si registrano incrementi del 24% per i rapporti a termine (1,56 milioni) e del 18,5% per i contratti di apprendistato (181mila).

Lavoro, boom assunzioni contratti a termine e apprendistato
Lavoro, boom assunzioni contratti a termine e apprendistato