Giovani e lavoro, prossima tappa Shangai: Inps lancia 10 borse di studio per formarsi e lavorare in Cina

Master in International Business e una formazione di altissimo livello che coniuga lezioni in aula a Milano e un tirocinio a Shanghai 

(Teleborsa) Un futuro sempre più senza confini. Con la crisi che fa la voce grossa ormai da anni sono sempre di più i giovani che lasciano il suolo natio in cerca di fortuna altrove. Parola d’ordine, insomma, valigia sempre pronta per partire. Fare un’esperienza lontano da casa, infatti, anche sotto il punto di vista professionale è considerato sempre di più un’opportunità e un investimento utile per il proprio futuro e nella ricerca del lavoro, se non proprio dei sogni che quantomeno ci si avvicini il più possibile.

Avete in mente di fare un’esperienza simile? A voi ci ha pensato l’Inps che lancia dieci borse di studio da 10mila euro per formarsi e lavorare in Cina. Una possibilità riservata a giovani under 40, figli e orfani dei dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione, iscritti alla Gestione Unitaria delle Prestazioni creditizie e sociali, e dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici.

Nato dal partenariato tra FourStars e la School of Management dell’Università LUM Jean Monnet dalla collaborazione con NIBI – Promos/Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi, e Deloitte, il MIBC – Master in International Business in China si pone l’obiettivo di formare figure professionali con forti competenze sui mercati asiatici, con particolare riferimento allo sviluppo di progetti e relazioni tra Italia e Cina.

DINAMICA INTERNAZIONALE ESSENZIALE – “In un contesto in cui la dinamica internazionale diventa una dimensione essenziale per lo sviluppo delle nostre imprese, il MIBC costruisce solide basi per affrontare in modo strutturato e innovativo i mercati esteri – afferma il Prof. Antonello Garzoni, direttore scientifico del Master MIBC – Un metodo di studio basato su casi ed esperienze concrete per sviluppare una sempre maggiore consapevolezza sugli strumenti di analisi dei mercati internazionali e nuove competenze per affrontare le sfide del futuro”.

A GIUGNO SI PARTE PER SHANGHAI – Le lezioni prenderanno il via il 19 febbraio a Milano e si terranno presso la sede di NIBI – Camera di Commercio di Milano, con docenti universitari e professionisti esperti e includono incontri formativi con referenti di importanti aziende. A giugno i partecipanti partiranno alla volta di Shanghai proseguendo la formazione con un corso intensivo di lingua cinese, tenuto presso la prestigiosa Università SUIBE (Shanghai University Of International Business And Economics) e per lo svolgimento del tirocinio in azienda grazie ad un placement personalizzato per ogni studente.

Giovani e lavoro, prossima tappa Shangai: Inps lancia 10 borse di studio per formarsi e lavorare in Cina
Giovani e lavoro, prossima tappa Shangai: Inps lancia 10 borse di stud...