Concorso di idee per l’innovazione nell’agricoltura del sud

Il ministero punta sull'innovazione agricola del Mezzogiorno. Si cercano sei idee “che cambiano il territorio” nel concorso dedicato al sud del paese

Anche l’agricoltura deve cogliere la sfida dell’innovazione e per questo il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (Mipaaf) ha bandito il “Concorso di idee per l’innovazione nell’agricoltura del sud”.

L’obiettivo di questo progetto, che rientra nel Programma Rete Rurale Nazionale, è stimolare la creazione e la condivisione di soluzioni nuove per l’agroalimentare del nostro meridione. D’altronde, negli ultimi anni si è visto un continuo aumento dei giovani impiegati in agricoltura perché nell’economia verde c’è la possibilità di superare la crisi.

Il bando si rivolge a persone fisiche o giuridiche che possono partecipare singolarmente o congiuntamente anche mediante raggruppamenti o associazioni, indicando in tale caso il soggetto capogruppo.

Si cercano idee e proposte innovative; possono essere del tutto originali o riprese da altri contesti territoriali e/o settoriali e riadattate per risolvere un problema specifico e/o rilevante per l’agricoltura e territori rurali del Sud Italia. Il bando vuole promuovere anche il legame tra territorio e innovazione e per questo l’idea proposta non deve essere scollegata dal contesto territoriale e dalle caratteristiche produttive, organizzative, economiche e sociali a cui viene rivolta e per le quali è pensata.

I settori di applicazione delle idee possono essere di libera scelta del proponente oppure riguardare le seguenti aree tematiche:

  1. colture tradizionali meridionali (miglioramento della competitività dei processi e della qualità dei prodotti)
  2. produzioni emergenti per il sud, con spazi di mercato e potenzialità pedo-climatiche
  3. prodotti e processi che promuovano la salvaguardia ambientale, consentano di reagire positivamente al cambiamento climatico e valorizzino lo sviluppo locale.

I termini per la presentazione delle domande scadono alle ore 14 del 22 dicembre 2016. Le proposte di innovazione presentate verranno valutate da un’apposita commissione di esperti. Saranno premiate le prime sei idee d’innovazione.

La finalità del Concorso, spiegano gli organizzatori, è promuovere il coinvolgimento e il confronto degli addetti al settore agroalimentare e dei cittadini sul tema dell’innovazione di cui tanto si parla, ma di cui poco si conoscono ambiti applicativi, effetti e utilità.

Soprattutto si intende aprire gli spazi della proposta di nuove idee a chi non fa parte dei circuiti convenzionali, ma ha in mente soluzioni a problemi e vorrebbe confrontarsi  con chi produce innovazione “per mestiere”.

Chiunque ritenga di aver individuato tecniche, processi, modelli di organizzazione, strumenti in grado di valorizzare le ricchezze dell’agricoltura del sud e di rispondere a problemi reali e operativi, può cimentarsi e fare la propria proposta.

Fonte: Ecoseven.net

Leggi anche:
Concorso “Coltiviamo agricoltura sociale”: in palio 50mila euro al primo classificato
Bando ISI agricoltura: 45 milioni di euro per le piccole imprese agricole
Startup: il bando riservato agli over 40 per agricoltura, sostenibilità e territorio
“Europe in My Region”, la campagna per scoprire i progetti finanziati dall’UE
Agevolazioni fino a 70mila euro per l’insediamento di giovani in agricoltura
Cambiare vita? Apri un agriturismo! Ecco come fare
L’agriturismo piace. Uno su tre è gestito da donne

 

Concorso di idee per l’innovazione nell’agricoltura del sud
Concorso di idee per l’innovazione nell’agricoltura del sud