Basta un’ora di sonno in più per incrementare lo stipendio del 5%

Lo rivela una ricerca americana: avere dipendenti lucidi e rilassati è un vantaggio anche per le aziende

Farsi una bella dormita può incrementare la propria retribuzione fino al 5%.

Lo rivela una ricerca americana realizzata dal Williams College insieme alla University of California, San Diego, che dimostra che chi dorme di più e meglio, tende a essere meno soggetto allo stress lavorativo, ovviamente, ma anche più produttivo. E soprattutto meglio pagato.

I ricercatori hanno riscontrato che un’ora in luce in più la sera diminuisce i salari nel breve periodo dello 0,5% e nel lungo periodo del 4,5%. Dopo aver esaminato tale rapporto ed escluso ipotesi alternative, hanno poi realizzato specifiche variabili strumentali che forniscono la stima dell’impatto del sonno sugli stipendi. Hanno così riscontrato che un aumento di un’ora di sonno a settimana aumenta la retribuzione dell’1,5% nel breve periodo e del 4,9% nel lungo periodo. Il segreto di tale aumento è nella maggiore produttività che si ha dopo un buon sonno.

“Per dormire di più – spiega Jeffrey Shrader (Uc San Diego), autore dello studio insieme a Matthew Gibson (Williams College) – basterebbe comprare delle tende di buona qualità che possano oscurare completamente la stanza”.

Alcune aziende hanno già introdotto il sonnellino durante la giornata lavorativa per aumentare la produttività. La Nike, nel suo quartiere generale in Oregon, ha creato delle stanze silenziose nelle quali ci si può concedere una pennichella dopo pranzo. Mentre Google ha fatto installare delle poltrone speciali. Le “nap room”, le stanze del pisolino, sono presenti nelle sedi di Microsoft, anche in Italia.

Leggi anche:
Quanto dormono le pesone di successo? Poco, molto poco
Al lavoro? Mai prima delle 10.00 per evitare ansia e stress
Stress da lavoro e poco sonno: aumentano i rischi di diabete
Cuscino da ufficio, la pennichella rende più produttivi

Basta un’ora di sonno in più per incrementare lo stipendio del 5%
Basta un’ora di sonno in più per incrementare lo stipendio del&...