Ape social, la mossa del governo: ipotesi sconto sei mesi a figlio per le mamme

Ma i sindacati rispediscono la misura al mittente: "Proposta minimalista"

(Teleborsa)Lavoratrici e mamme: un binomio che, in generale, è difficile da conciliare.  Il governo, insomma, sembra intenzionato ad allargare la platea delle donne che possono fare ricorso all’Ape Social e pensa ad uno sconto sugli anni di contributi necessari: sei mesi per ogni figlio, appunto. Fino a un massimo di due anni, cioè di quattro figli. Per le disoccupate gli anni di contributi richiesti scenderebbero da 30 a 28. Mentre per le lavoratrici che svolgono attività gravose, come le infermiere o le maestre della scuola materna o dell’asilo nido, passerebbero da 36 a 34. In questo modo le donne che potrebbero accedere all’Ape social quest’anno passerebbero da 11 mila a 15 mila.

Una misura che è stata portata al tavolo con Cgil, Cisl e Uil nel corso dell’incontro che si è svolto al ministero del Lavoro. Il ministro Giuliano Poletti, al termine della riunione, ha spiegato che la proposta mira a riequilibrare le domande presentate dagli uomini, che sono nettamente prevalenti, rispetto a quelle delle donne che sono in numero “significativamente più basso in ragione della carriera e dei versamenti previdenziali e contributivi”.

SINDACATI CRITICI: “PROPOSTA A DIR POCO MINIMALISTA” – La proposta, tuttavia, non ha convinto neanche un po’ i sindacati che si mostrano critici, se non si vuole parlare di stroncatura.
Per la segretaria generale della Cgil, Susanna Camusso, è necessario avere invece una “misura universale”  in grado di valorizzare il lavoro di cura che svolgono prevalentemente le donne che prima di colpo, di cinque anni, e nei prossimi 12 mesi se la vedranno aumentare ulteriormente di un anno e poi di cinque mesi. Il governo – ha sottolineato – ha fatto una proposta che definire minimalista è poco”. 

Leggi anche:
RITA a 5 anni dalla pensione. Il governo ci pensa
Dal 2018 donne in pensione a 66 anni come gli uomini
Pensione? Anticipata con l’Ape: ma quanto peserà la rata?
Riforma delle pensioni nella prossima legge di Stabilità
Ape volontaria, decreto firmato. Pensione anticipata, la guida in tre punti
Pensioni, governo punta ad assegno minimo di 650 euro per giovani
Pensioni: spunta la “minima” da 650 a 1000 euro con 20 anni di contributi
Pensione donne più facile, allo studio un anticipo di due anni
I requisiti per la pensione dal 2017 in poi 

Ape social, la mossa del governo: ipotesi sconto sei mesi a figlio per le mamme
Ape social, la mossa del governo: ipotesi sconto sei mesi a figlio pe...