Altro che vacanze: questa estate gli italiani sognano di trovare un lavoro

  Secondo l’ultima indagine effettuata da Jobrapido, il 56% degli intervistati vorrebbe un impiego che duri tutta la stagione estiva, preferibilmente d’ufficio (38%) e vicino a casa (66%).

(Teleborsa)Le vacanze sono il momento più atteso per molti italiani che, esausti di un anno dietro la scrivania a stretto contatto con il collega che proprio non sopportano,  hanno già iniziato il conto alla rovescia e già pregustano giorni di relax al sapor di mare. Ma, a quanto pare, non è così proprio per tutti. A metterci lo zampino sicuramente la crisi con gli italiani che baratterebbero ben volentieri le ferie. In cambio di cosa? Ovviamente di un lavoro.

Insomma, c’è chi sogna tutto l’anno l’estate , e chi invece la aspetta con ansia per trovare, finalmente, un lavoro. Il periodo estivo è tradizionalmente un momento prezioso per tutti quelli che vogliono trovare un impiego saltuario o più stabile, grazie alle maggiori opportunità disponibili soprattutto in località di vacanza o in ambito eventi. Lo rivela un’indagine condotta nel mese di maggio 2017 da Jobrapido.

Vacanze, si fa per dire – Solo il 10% del campione intervistato afferma di non ricercare attivamente lavoro, in modo da avere tempo per godersi appieno la famiglia, gli amici e il meritato risposo. La maggioranza degli italiani ricerca un impiego che possa durare tutta la stagione (56%), mentre il 34% preferirebbe svolgerlo saltuariamente per arrotondare il proprio stipendio. Specie tra i più giovani.

Un lavoro comodo, non necessariamente in riva al mare – L’indagine rivela che il 17% di chi ricerca un’occupazione nella stagione estiva, la preferirebbe in una località di vacanza; la maggior parte (66%) non ha dubbi invece sul fatto che sarebbe perfetto averla vicino a casa, con orari fissi per poter organizzare al meglio il proprio tempo libero.

Cercare lavoro è sempre più social – Il 40% degli italiani naviga sul web per trovare la propria professione ideale nella stagione estiva, e ha dimestichezza nell’uso di social network e piattaforme online. Oltre uno su quattro (26%) utilizza il più classico dei metodi tradizionali, ovvero la consegna manuale del CV in locali e luoghi di interesse, con una buona fetta di intervistati (23%) che fa riferimento esclusivamente a contatti personali. Il restante 11% si iscrive invece presso agenzie interinali.

Soldi, soldi, soldi! -L’obiettivo del lavoro si sa, è  guadagnare: il 76% afferma di cercare un lavoro estivo nella speranza di mettere da parte qualcosa. Il 18% invece non dà priorità all’entrata economica, ma alla tipologia di impiego, e ne sogna uno a contatto con le persone per godersi anche un po’ di divertimento e dinamicità durante la stagione.

Il 38% vorrebbe un impiego da svolgere “in ufficio” per avere orari e ritmi di lavoro fissi: tra gli intervistati, c’è anche chi vorrebbe un lavoro nell’ambito della ristorazione, in una località di vacanza (21%), mentre meno numerosi sono quelli che desiderano restare a contatto con i più piccoli, per esempio come educatori o animatori presso campi estivi (13%).

All’estero? Of course, but… – Sì all’estero, ma con riserva. Oltre un italiano su quattro afferma di non voler andare all’estero, a causa della lingua e della cultura diversa che costituiscono un ostacolo troppo grande, anche se il 16% è consapevole che un’esperienza del genere aiuterebbe i guadagni, grazie alla possibilità di ricevere stipendi più elevati.

Altro che vacanze: questa estate gli italiani sognano di trovare un lavoro
Altro che vacanze: questa estate gli italiani sognano di trovare un&n...