Anticipare il cancro prima che si formi: la scoperta tutta italiana

L'invenzione dell'oncologa italiana che permette di 'scoprire' il cancro con un esame del sangue

La chiamano scherzosamente ‘la fotocopiatrice’, è una sorta di scatolone viola che permette di individuare le primissime cellule tumorali nel sangue, quando ancora non hanno formato una massa riscontrabile dalle radiografie o dalla risonanza magnetica, e quando dunque non ci sono ancora metastasi. Lo ha messo a punto l’equipe della oncologa italiana trapiantata in Francia Patrizia Paterlini-Bréchot, docente di biologia cellulare e molecolare all’ Università Paris-Descartes.

Basterebbe dunque un normale prelievo del sangue per battere il cancro sul tempo. “Da circa un anno e mezzo è a disposizione il test Iset ( Isolation by Size of Tumor Cells ) per l’individuazione delle cellule tumorali nel sangue – dice l’oncologa al Corriere della Sera -. Con questo sistema il professor Paul Hofman a Nizza ha scoperto cellule tumorali nel sangue di cinque pazienti a rischio, fumatori affetti da broncopatia, ben prima che il cancro al polmone fosse visibile. Il test è per ora disponibile per aiutare a prevenire le metastasi in pazienti con diagnosi di tumore, anche se non lo si può rifiutare ai soggetti senza tumore che firmano il consenso informato. Costa 486 euro, non ancora rimborsati dall’ assistenza sanitaria (Isetbyrarecells.com )”.

“Il prossimo passo? Oggi il test indica se ci sono cellule tumorali nel sangue, e a quel punto bisogna poi cercare l’ organo coinvolto con i soliti esami (radiografie, tac). Lavoriamo perché il test in futuro ci dica subito quale organo curare o sorvegliare, e risparmieremo altro tempo prezioso. Le prime cellule tumorali sono sentinelle: danno l’ allarme quando la minaccia è lontana, e si fa in tempo a sventarla”.

Leggi anche:
Tumori: vaccino per cancro al seno ‘sicuro ed efficace’
Salute: nuovo farmaco ‘scioglie’ cancro ai polmoni. Addio chemio?
Lavoro: il mestiere che rende immuni dal cancro. La ricerca
Cancro e campanelli d’allarme: Virgilio Genio

Anticipare il cancro prima che si formi: la scoperta tutta italiana
Anticipare il cancro prima che si formi: la scoperta tutta italia...