Zona euro, cresce l’occupazione nel 2° trimestre

(Teleborsa) – Cresce il tasso di occupazione della Zona Euro nei secondi tre mesi del nuovo anno, allo stesso ritmo dei tre mesi precedenti, ossia dello 0,4%.

A livello tendenziale l’occupazione è salita invece dell’1,4% dopo il +1,4% del trimestre precedente, deludendo le attese degli analisti che erano per un +1,6%. Il dato è stato reso noto dall’Istituto di Statistica dell’Unione Europea (Eurostat).

Nell’intera Unione Europea (UE28) il numero degli occupati è salito dello 0,3% su base trimestrale, registrando una variazione positiva dell’1,5% su base tendenziale.

L’Eurostat stima che nel secondo trimestre del 2016, 232,1 milioni di uomini e donne sono stati impiegati nell’Intera Unione Europea, registrando il livello più alto mai registrato; 153,3 milioni sono stati occupati nella zona euro, livello più alto dal quarto trimestre del
2008.

Zona euro, cresce l’occupazione nel 2° trimestre