Zona Euro, battuta d’arresto per i prezzi delle fabbriche

(Teleborsa) – Ii prezzi di fabbrica smorzano le speranze di risalita dell’inflazione.

Ad agosto i prezzi alla produzione hanno segnato un decremento dello 0,2% rispetto al +0,3% rivisto del mese precedente (+0,1% la prima lettura). Il dato, comunicato dall’Ufficio di Statistica dell’Unione Europea (Eurostat), risulta leggermente peggiore delle stime degli analisti (-0,1%). Su base annua si è registrata invece una diminuzione del 2,1% in linea con il consensus e inferiore al -2,6% rivisto del mese precedente (-2,8% la lettura preliminare).

Anche per l’intera Unione Europea (EU28) i prezzi sono scesi dello 0,2% su base congiunturale dopo il +0,3% del mese precedente mentre su base annua si è registrata una contrazione dell’1,6% (-2,3% il dato precedente).

Zona Euro, battuta d’arresto per i prezzi delle fabbriche
Zona Euro, battuta d’arresto per i prezzi delle fabbriche