Zanetti (MEF): “Manovra riduce tasse su imprese”

(Teleborsa) – “E’ sbagliato far passare il messaggio che questa manovra finanziaria si forma per una serie in interventi microsettoriali. Ha un cuore chiarissimo: la riduzione delle tasse sulle nostre imprese con l’IRES che scende dal 27,5 al 24 la possibilità di applicare questa aliquota anche alle piccole imprese costituite come società di persone o individuali”. Lo ha detto il viceministro all’economia Enrico Zanetti nel corso della trasmissione l’Intervista su Sky Tg24.

E sulla Commissione d’inchiesta sulle banche “mi pare evidente che non ci sarà” e questo è “un grave errore”, ha detto ancora Zanetti.  In Senato, ha aggiunto, ”si è creato un dibattito sull’opportunità di una commissione d’inchiesta o di indagine, anche questo sarebbe stato un compromesso comunque positivo. Prendo atto che il dibattito non procede, e’ una scelta a livello di gruppi parlamentari, il governo non può costituire una commissione d’inchiesta parlamentare”. Zanetti ha osservato che su questo fronte ”non c’è stata sufficiente velocità di azione, non c’è stata forte propensione a farla, nemmeno da parte delle opposizioni che martellano su tanti temi ma non su questo”. 

Quanto al sistema bancario, Zanetti ha rivendicato le riforme attuate dal governo, dalle popolari alle BCC, per renderlo ”più solido”. E sull’ipotesi di un interesse di Societe Generale su MPS il viceministro ha osservato che meglio sarebbe che ”grandi gruppi abbiano testa e cuore in Italia” ma si tratta di ”dinamiche che devono seguire le logiche di mercato”.

Zanetti (MEF): “Manovra riduce tasse su imprese”
Zanetti (MEF): “Manovra riduce tasse su imprese”