Wolfgang Schauble: L’Italia ha fatto dei buoni progressi

(Teleborsa) – “Francia e Germania non possono agire da sole”, ha dichiarato il ministro delle Finanze del secondo governo Merkel, Wolfgang Schauble, nell’Intervista di Maria Latella, parlando dell’Europa. Quando l’Unione Europea è stata costruita “abbiamo inteso che i paesi più grandi dell’Eurozona avessero maggiori responsabilità. Ma la preoccupazione che Berlino e Parigi possano andare avanti da sole non è pensabile. Come non è pensabile, una Europa senza Italia”. 

Schauble ha poi aggiunto di “stimare molto Padoan. L’Italia ha fatto dei buoni progressi, dei buoni passi avanti e ora si trova davanti a importanti decisioni politiche”. “Noi abbiamo bisogno di un’Italia forte e stabile ma la mia fiducia nella intelligenza e saggezza degli italiani è sufficientemente grande da non dover dare loro dei consigli”, ha detto il ministro tedesco.

Sulla questione migranti Schauble ha ricordato che la collaborazione tra la Germania e “il ministro Minniti è molto stretta e basata su un’ottima fiducia. L’Italia, assieme alla Germania sicuramente è quella che compie il maggiore sforzo”, anche se “bisogna fare di più in questo contesto e questo compito va affrontato meglio, nell’ambito di una solidarietà europea. Noi spingiamo molto perché si faccia molto di più a livello europeo. Per fare in modo che i Paesi che sono sollecitati sulle frontiere esterne dell’Europa vengano supportati dagli altri bisogna fare in modo che le regole per il diritto d’asilo vengano omologate in Europa”.

Wolfgang Schauble: L’Italia ha fatto dei buoni progressi
Wolfgang Schauble: L’Italia ha fatto dei buoni progressi