Wall Street tonica aspetta la Federal Reserve

(Teleborsa) – La borsa di Wall Street procede al rialzo con l’attenzione degli investitori concentrata sulla riunione di due giorni della Federal Reserve, che inizia oggi per terminare domani con l’annuncio sui tassi di interesse. Sono ampiamente previsti tassi invariati, ma il focus andrà a eventuali indicazioni su un nuovo intervento restrittivo entro fine anno.

Nel frattempo, la stagione delle trimestrali è entrata nel vivo: alcune big, come McDonald’s, General Motors, Alphabet e Caterpillar, hanno già rilasciato i risultati.

Sul fronte macroeconomico, i prezzi delle case statunitensi continuano a crescere, ma a maggio il rialzo è stato inferiore alle attese, secondo l’indice Standard & Poor’s/Case-Shiller. I prezzi delle case nelle 20 maggiori città americane sono saliti del 5,7%: si tratta del sesto record mensile consecutivo che alimenta i timori di una nuova bolla immobiliare. A luglio, gli statunitensi si sono dimostrati più ottimisti sull’economia statunitense. L’indice sulla fiducia redatto mensilmente dal Conference Board, è salito a 121,1 punti dai 117,3 di giugno, dato in ribasso rispetto alla prima stima di 118,9 punti.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones sta mettendo a segno un +0,65%; sulla stessa linea, lieve aumento per lo S&P-500, che si porta a 2.479,76 punti. Sulla parità il Nasdaq 100 (-0,07%); in moderato rialzo lo S&P 100 (+0,4%).

Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per i comparti Energia (+1,65%), Finanziario (+1,30%) e Materiali (+1,28%). Tra i più negativi della lista del paniere S&P 500, troviamo i comparti Sanitario (-0,55%) e Utilities (-0,49%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Caterpillar (+5,93%), McDonald’s (+4,68%), Wal-Mart (+2,04%) e Goldman Sachs (+1,87%). I più forti ribassi, invece, si verificano su 3M, che continua la seduta con -4,46%. United Technologies scende dell’1,76%. Sottotono Johnson & Johnson che mostra una limatura dello 0,81%. 

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Tractor Supply (+3,44%), Fastenal (+2,84%), Jd.Com (+2,32%) e Liberty Interactive (+2,26%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Seagate Technology, che ottiene -15,33%.

Wall Street tonica aspetta la Federal Reserve
Wall Street tonica aspetta la Federal Reserve