Wall Street resta al palo

(Teleborsa) – Sosta intorno alla parità la Borsa di New York, con il Dow Jones che si attesta a 22.246,3 punti. Incolore anche lo S&P-500, che continua la seduta a 2.496,92 punti. Poco sotto la parità il Nasdaq 100 (-0,59%); sui livelli della vigilia lo S&P 100 (-0,11%).

Nell’S&P 500, buona la performance del comparto Telecomunicazioni.

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Du Pont de Nemours (+1,63%), Boeing (+1,44%), 3M (+1,18%) e Apple (+1,03%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Goldman Sachs, che prosegue le contrattazioni con un -1,04%. Tentenna Pfizer, con un modesto ribasso dello 0,94%. Giornata fiacca per General Electric, che archivia la seduta con un calo dello 0,71%. Piccola perdita per Procter & Gamble -0,66%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Nvidia (+5,89%), Western Digital (+3,45%), Henry Schein (+2,89%) e Skyworks Solutions (+1,83%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Mylan, che prosegue le contrattazioni con un -2,71%. Lettera su Norwegian Cruise Line Holdings, che registra un importante calo del 2,60%. Vendite su Comcast, che registra un ribasso dell’1,95%. Seduta negativa per Regeneron Pharmaceuticals, che mostra una perdita dell’1,49%.

Wall Street resta al palo
Wall Street resta al palo