Wall Street prudente. Focus su dati macro, Fed e trimestrali

(Teleborsa) – La borsa di Wall Street avvia la prima seduta dell’ottava all’insegna della cautela in una settimana ricca di spunti economici e ancora nel bel mezzo delle trimestrali. Sul sentiment degli investitori prevale la prudenza dopo la revisione al ribasso delle stime di crescita degli Stati Uniti, per il 2017 e il 2018, da parte del Fondo monetario internazionale (FMI). Gli addetti ai lavori, rimangono in attesa del meeting di due giorni della Fed che inizierà domani, 25 Luglio. 

Attenzione, poi, ai titoli del petrolio, in vista della riunione odierna in Russia tra i produttori per discutere dell’accordo sul taglio alla produzione.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones si ferma a 21.566,43 punti; sulla stessa linea, si muove intorno alla parità lo S&P-500, che continua la giornata a 2.470,85 punti. Sulla parità il Nasdaq 100 (-0,08%), come l’S&P 100 (-0,1%).

Nell’S&P 500, non si salva alcun comparto. 

Unica tra le Blue Chip del Dow Jones a riportare un sensibile aumento è Caterpillar (+0,84%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Nike, che continua la seduta con -0,75%. Sostanzialmente debole Goldman Sachs, che registra una flessione dello 0,53%.

Wall Street prudente. Focus su dati macro, Fed e trimestrali
Wall Street prudente. Focus su dati macro, Fed e trimestrali