Wall Street prudente, aspetta il Job Report

(Teleborsa) – Partenza prudente per la borsa di Wall Street, con gli investitori che prendono profitto, il giorno dopo che il Dow Jones ha superato la soglia dei 22.000 punti per la prima volta, grazie ai buoni risultati di Apple. Il sentiment degli addetti ai lavori è condizionato anche dall’attesa per i dati sull’occupazione mensile, che saranno diffusi domani, 4 agosto. 

Sul fronte macro, le richieste settimanali di disoccupazione si sono attestate a 240 mila unità, leggermente inferiori alle 243 mila previste e alle 245 mila della scorsa settimana (riviste al rialzo da 244 mila).
In uscita sempre oggi, l’indice Markit PMI composito e servizi e gli Indici ISM non manifatturieri di luglio, oltre ai dati sugli ordinativi alle fabbriche di giugno.

Intanto la stagione delle trimestrali prosegue a pieno ritmo: attenzione in particolare a Tesla che nel premarket volava di oltre 6 punti percentuali dopo aver presentato ricavi più che raddoppiati.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones si attesta a 22.022,06 punti; sulla stessa linea, giornata cauta per lo S&P-500, che rimane a 2.474,79 punti. Sui livelli della vigilia il Nasdaq 100, come l’S&P 100 (-0,1%).

Risultato negativo a Wall Street per tutti i settori dell’S&P 500.

Unica tra le Blue Chip del Dow Jones a riportare un sensibile aumento è Wal-Mart (+1,53%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Visa, che continua la seduta con -0,62%. 

Tra i best performers del Nasdaq 100, Tesla Motors (+6%), Regeneron Pharmaceuticals (+3,81%), CA (+2,16%) e Activision Blizzard (+1,82%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Hologic, che prosegue le contrattazioni a -8,17%.

Wall Street prudente, aspetta il Job Report
Wall Street prudente, aspetta il Job Report