Wall Street prosegue senza strappi ma su nuovi massimi

(Teleborsa) – Wall Street si conferma in moderato rialzo a metà giornata e su nuovi record, nonostante i dati poco entusiasmanti sul mercato del lavoro (+156 mila posti di lavoro contro i 180 mila attesi, tasso di disoccupazione in risalita al 4,4%). Buono invece il dato del PMI manifatturiero. A sostenere il mercato contribuisce la speranza che la Fed faccia slittare nuovi rialzi dei tassi.

A new York, l’indice Dow Jones conferma un incremento dello 0,32% a 22.019 punti, proseguendo la serie di quattro rialzi consecutivi, iniziata martedì scorso; sulla stessa linea, lo S&P-500 avanza in maniera frazionale, arrivando a 2.478,95 punti. Sui livelli della vigilia il Nasdaq 100.

Risultato positivo nel paniere S&P 500 per i settori Energia (+1,01%), Finanziario (+0,76%) e Beni di consumo secondari (+0,55%).

Tra i protagonisti del Dow Jones, General Electric (+2,57%), Du Pont de Nemours (+1,63%), JP Morgan (+1,42%) e Chevron (+1,28%).

La peggiore performance è quella di United Technologies, che cede l’1,19%. Male anche Microsoft, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,14%, Johnson & Johnson, che arretra dello 0,70% e Travelers Company, che mostra un piccolo decremento dello 0,61%.

Wall Street prosegue senza strappi ma su nuovi massimi
Wall Street prosegue senza strappi ma su nuovi massimi