Wall Street procede a due velocità

(Teleborsa) – La borsa di Wall Street continua la seduta a due colori.

Dal fronte macro, gli investitori gioiscono per i dati sul mercato immobiliare con la vendita di case in corso che tornano a crescere, mentre assistono a un brusco calo per l’attività manifatturiera.

All’orizzonte rimangono le tensioni politiche, dopo che il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato che oltre 700 ambasciatori americani dovranno lasciare Mosca.

Tra gli indici americani, guadagni frazionali sul Dow Jones che mostra un rialzo dello 0,41%. Incolore lo S&P-500, che continua la seduta a 2.472,1 punti, sui livelli della vigilia. Sotto la parità il Nasdaq 100, che mostra un calo dello 0,41%.
In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Chevron (+1,64%), Home Depot (+1,18%), JP Morgan (+1,06%) e Boeing (+1,03%).

Le più forti vendite, invece, si abbattono su Du Pont de Nemours che prosegue le contrattazioni a -1,36%.

Performance modesta per Merck & Co, che mostra un moderato rialzo dello 0,66%.

Debole Apple che registra una flessione dello 0,70%.
Tra i best performers del Nasdaq 100, Charter Communications (+5,22%), Liberty Interactive (+4,55%), Baidu (+3,03%) e Costco Wholesale (+2,87%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Discovery Communications, che continua la seduta con -9,69%.

Vendite a piene mani su Discovery Communications, che soffre un decremento dell’8,73%.

Pessima performance per Micron Technology, che registra un ribasso del 4,22%.

Sessione nera per Tesla Motors che lascia sul tappeto una perdita del 3,38%.

Wall Street procede a due velocità
Wall Street procede a due velocità