Wall Street negativa nell’ultima seduta del 2016

(Teleborsa) – Prosegue negativa la borsa di Wall Street, nell’ultima seduta del 2016, caratterizzata da volumi sottili. Gli operatori, infatti, sono lontano dalle sale operative per le vacanze di fine anno.

Sul fronte macro, è uscito soltanto un aggiornamento sull’andamento del settore manifatturiero nell’area di Chicago, che resta in zona espansione.  

Sosta intorno alla parità la Borsa di New York, con il Dow Jones che si attesta a 19.794,7 punti, mentre, al contrario, si muove al ribasso l’indice S&P-500, che perde lo 0,34%, scambiando a 2.241,69 punti. Pressoché invariato il Nasdaq 100 (-0,16%); in frazionale calo lo S&P 100 (-0,34%).

In buona evidenza nell’S&P 500 il comparto Finanziario. Tra i più negativi della lista del paniere S&P 500, troviamo i comparti Information Technology (-0,89%), Beni di consumo secondari (-0,78%) e Materiali (-0,59%).

La sola Blue Chip del Dow Jones in sostanziale aumento è Goldman Sachs (+0,77%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Intel, che ottiene -1,04%. Contrazione moderata per Microsoft, che soffre un calo dello 0,92%. Andamento cauto per Apple, che mostra una performance pari a -0,03%.

Unico titolo in positivo del Nasdaq-100, Mylan mette a segno un +2,62%. I più forti ribassi, invece, si verificano su Nvidia, che continua la seduta con -3,77%.

Wall Street negativa nell’ultima seduta del 2016
Wall Street negativa nell’ultima seduta del 2016