Wall Street debole con scambi sottili, clima prefestivo

(Teleborsa) – Prosegue all’insegna della debolezza la borsa di Wall Street, nonostante la serie di dati macroeconomici, nel complesso positivi, in un clima prefestivo che vede scambi sottili. 

I dati economici USA pubblicati prima dell’avvio del mercato hanno confermato un’economia che si muove verso un ciclo rialzista dei tassi di interesse. La lettura finale del PIL del terzo trimestre ha mostrato un’accelerazione della crescita, gli ordini di beni durevoli sono saliti oltre le aspettative, mentre i prezzi delle case sono rimasti sostanzialmente stabili. 

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones lima lo 0,24%; sulla stessa linea, si muove al ribasso l’indice S&P-500, che perde lo 0,35%, scambiando a 2.257,15 punti. Sotto la parità il Nasdaq 100, che mostra un calo dello 0,55%, come l’S&P 100 (-0,3%).

Risultato positivo nel paniere S&P 500 per i settori Telecomunicazioni (+0,75%) e Energia (+0,41%). Nel listino, i settori Beni di consumo secondari (-1,14%), Materiali (-0,73%) e Information Technology (-0,54%) sono tra i più venduti.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Verizon Communication (+1,08%), Merck (+0,81%), Chevron (+0,69%) e McDonald’s (+0,54%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Wal-Mart, che continua la seduta con -2,22%.

Wall Street debole con scambi sottili, clima prefestivo
Wall Street debole con scambi sottili, clima prefestivo