Wall Street cauta, divisa tra trimestrali e dati macro

(Teleborsa) – Partenza in cauto rialzo per la borsa di Wall Street con l’attenzione degli investitori rivolta soprattutto alla lunga serie di trimestrali societari in arrivo questo periodo.

Sul fronte macroeconomico, sono arrivate buone indicazioni sul versante lavoro, con le richieste di sussidio alla disoccupazione che sono scese inaspettatamente. Atteso, sempre oggi, un aggiornamento sulle scorte di magazzino. 

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones sulla parità si attesta a 20.085,73 punti; sulla stessa linea, resta piatto lo S&P-500, con le quotazioni che si posizionano a 2.298,76 punti. Sulla parità il Nasdaq 100 (+0,09%), come l’S&P 100 (0,1%).

Risultato positivo nel paniere S&P 500 per il settore Energia.

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Pfizer (+0,70%), Exxon Mobil (+0,60%), JP Morgan (+0,55%) e Verizon Communication (+0,52%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Coca Cola, che ottiene -2,62%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Viacom (+4,73%), Tesla Motors (+2,71%), Micron Technology (+1,98%) e Vodafone (+1,61%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Microchip Technology, che ottiene -1,45%.

Wall Street cauta, divisa tra trimestrali e dati macro
Wall Street cauta, divisa tra trimestrali e dati macro