Wall Street avvia la settimana senza vigore

(Teleborsa) – Rimane ai nastri di partenza la borsa di Wall Street che in questo inizio di settimana vede gli investitori rimanere incerti dopo che la Federal Reserve ha preannunciato che agirà con passo graduale nella stretta monetaria. Gli occhi sono anche puntati  sulla riunione della BCE, in calendario giovedì 20 luglio da cui non ci aspettano sorprese.

Dal fronte macro, delude l’indice sull’attività manifatturiera calcolato dalla Fed di New York, che nel mese di luglio è scivolato al di sotto delle attese.
Tra gli indici a stelle e strisce, variazione pari a -0,06% sul Dow Jones. Sulla stessa linea, rimane ai nastri di partenza lo S&P-500, che si posiziona a 2.458,22 punti Pressoché invariato il Nasdaq 100 (+0,11%). Scivolano sul listino americano S&P 500 tutti i settori.

Affondano tutti i titoli ad alta capitalizzazione del mercato il Dow Jones. Le peggiori performance si registrano su JP Morgan, che ottiene -0,57%.

Discesa modesta per American Express, che cede un piccolo -0,56%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Nvidia (+1,36%), Regeneron Pharmaceuticals (+0,81%), Akamai Technologies (+0,71%) e Netflix (+0,65%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Seagate Technology (-1,77%).

Calo deciso per Tesla Motors che segna un -1,13%. Pensosa Netease, con un calo dello 0,92%. Tentenna Shire, con un modesto ribasso dello 0,74%.

Wall Street avvia la settimana senza vigore
Wall Street avvia la settimana senza vigore