Wall Street avvia la settimana con il segno più

(Teleborsa) – La borsa di Wall Street avvia la prima seduta della settimana e l’ultimo giorno di luglio al rialzo, come peraltro anticipato dai futures a stelle e strisce.

Dal fronte macro, gli investitori guardano al mercato immobiliare con la vendita di case in corso e all’indice PMI di Chicago.

All’orizzonte rimangono le tensioni politiche, dopo che il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato che oltre 700 ambasciatori americani dovranno lasciare Mosca.

Tra gli indici americani, guadagni frazionali sul Dow Jones dello 0,32% che prosegue la serie di cinque rialzi consecutivi. Sulla stessa linea, piccolo scatto in avanti per lo S&P-500 che mostra un guadagno dello 0,20%. In frazionale progresso il Nasdaq 100 (+0,32%).

Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per il comparto Finanziario. In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto Telecomunicazioni, che riporta una flessione di -0,42%.

Al top tra i giganti di Wall Street, Boeing (+1,26%), Intel (+0,84%), Johnson & Johnson (+0,59%) e Visa (+0,58%).

Tra i best performers del Nasdaq 100, Charter Communications (+5,33%), Liberty Interactive (+4,93%), Baidu (+3,64%) e Comcast (+2,64%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Discovery Communications, che ottiene -5,63%.

Sensibili perdite per Discovery Communications, in calo del 4,38%.

In apnea Regeneron Pharmaceuticals, che arretra del 3,67%.

Scivola Expedia, con un netto svantaggio dell’1,81%.

Wall Street avvia la settimana con il segno più
Wall Street avvia la settimana con il segno più