Wall Street avvia gli scambi senza slancio

(Teleborsa) – Wall Street avvia la gli scambi senza slancio, come anticipato dai futures statunitensi, mentre ieri, 19 giugno il Dow Jones e l’S&P 500 hanno aggiornato i massimi storici.

Dal fronte macro, l’unico dato in calendario ha mostrato un ampliamento del deficit delle partite correnti che tuttavia è stato migliore delle attese degli analisti.

Tra gli indici a stelle e strisce, il Dow Jones  lima dello 0,07. Lo S&P-500 ha un andamento depresso e scambia sotto i livelli della vigilia a 2.447,8 punti. Leggermente negativo il Nasdaq 100 (-0,27%).

La sola Blue Chip del Dow Jones in sostanziale aumento è McDonald’s (+1,11%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Chevron, che ottiene -1,22%.

Sostanzialmente debole Exxon Mobil, che registra una flessione dello 0,76%.

Intel mostra un rialzo dello 0,85%.

Si muove sotto la parità General Electric, evidenziando un decremento dello 0,57%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Nvidia (+2,35%), Alexion Pharmaceuticals (+2,00%), Regeneron Pharmaceuticals (+1,62%) e Tesla Motors (+1,51%). Le peggiori performance, invece, si registrano su O’Reilly Automotive, che ottiene -3,21%.

Affonda Comcast, con un ribasso del 2,27%.

Crolla Liberty Global, con una flessione del 2,07%.

In territorio positivo Liberty Global, mostrando un incremento dell’1,43%.

Wall Street avvia gli scambi senza slancio
Wall Street avvia gli scambi senza slancio