Wall Street attende in Beige Book

(Teleborsa) – Wall Street continua a sostare poco sopra i livelli della vigilia.

Gli investitori non si sbilanciano in attesa del Beige Book della Fed. Il report della Banca Centrale americana che tra poco svelerà lo stato di salute dell’economia a stelle e strisce sarà svelato stasera.

Intanto è entrata nel vivo la stagione delle trimestrali Ieri, a mercati chiusi, a dare i conti sono stati giganti del calibro di Intel  e Yahoo!. Oggi è stata la volta di Morgan Stanley che ha svelato una trimestrale in salita oltre le attese.

Sul versante macroeconomico, a due velocità il mercato edile statunitense mentre scivolano le scorte di greggio statunitense.

Tra gli indici americani, guadagni frazionali sul Dow Jones dello 0,45%. Sulla stessa linea l’Indice S&P-500 fa un piccolo salto in avanti dello 0,38%, portandosi a 2.148 punti. Sui livelli della vigilia il Nasdaq 100 (+0,05%).

In buona evidenza nell’S&P 500 i comparti Energia (+1,97%), Finanziario (+1,02%) e Materiali (+0,80%).

In fondo alla classifica, sensibili ribassi si sono manifestati nel comparto Beni di consumo primario che ha riportato una flessione di -0,67%.

Al top tra i giganti di Wall Street, American Express (+2,29%)che svelerà i conti a mercati chiusi. In salita  United Health (+1,59%), Chevron (+1,50%) e Goldman Sachs (+1,49%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Intel che continua la seduta con -6,49%, dopo una trimestrale deludente.

Sotto pressione Procter & Gamble con un forte ribasso dell’1,94%.

Discesa modesta per Johnson & Johnson che cede lo 0,61%.

Wall Street attende in Beige Book
Wall Street attende in Beige Book