Wall Street apre prudente in attesa dei verbali della Fed

(Teleborsa) – Esordio cauto per Wall Street che avvia gli scambi a cavallo della parità, in risposta all’andamento piatto delle borse europee dopo l’allentamento delle tensioni sulla Catalogna.

L’attenzione del mercato è puntata sulla pubblicazione delle Minutes del FOMC stasera e sull’avvio della “earning season” (stagione delle trimestrali). Le stime degli analisti anticipano una crescita media degli utili del 4,8% per le società dell’S&P 500, ma il vero test sarà con i conmti di JP Morgan e Citigroup in calendario domani. Oggi sono arrivati numeri soddisfacenti da BlackRock e Delta Air Lines . 

Frattanto, il dollaro continua a deprezzarsi, spingendo l’euro verso  1,185 USD, prima di conoscere le motivazioni che hanno spinto la Fed a lasciare ancora i tassi invariati. Nessun dato macro di rilievo è in agenda nel pomeriggio.

A New York, l’indice Dow Jones resta stabile a 22.827,11 punti; si muove intorno alla parità anche lo S&P-500, che continua la giornata a 2.550 punti. Fiacco il Nasdaq 100 (-0,05%). Si distingue nel paniere S&P 500 il settore Utilities.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Du Pont de Nemours (+1,63%), McDonald’s (+1,29%), Johnson & Johnson (+1,26%) e American Express (+0,76%). Le peggiori performance, invece, si registrano su General Electric, che ottiene -1,02%.

Sostanzialmente debole Merck & Co, che registra una flessione dello 0,73%.

Si muove sotto la parità Nike, evidenziando un decremento dello 0,70%.

Contrazione moderata per Walt Disney, che soffre un calo dello 0,62%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Paypal Holdings (+1,89%), Intuitive Surgical (+0,93%), Dollar Tree (+0,83%) e T-Mobile Us (+0,80%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Fastenal, che prosegue le contrattazioni a -3,72%.

Pesante Akamai Technologies, che segna una discesa di ben -2,02 punti percentuali.

Preda dei venditori Micron Technology, con un decremento dell’1,29%.

Si concentrano le vendite su Twenty-First Century Fox, che soffre un calo dell’1,19%.

Wall Street apre prudente in attesa dei verbali della Fed
Wall Street apre prudente in attesa dei verbali della Fed