Wall Street apre pensosa aspettando i verbali della Fed

(Teleborsa) – Partenza tentennante per Wall Street, dopo la seduta negativa di ieri, quando il mercato aveva subito l’impatto della deludente trimestrale di Alcoa.

C’è molta cautela in attesa della pubblicazione delle Minutes della Fed stasera, che chiariranno le dinamiche sottostanti l’ultima decisione di lasciare fermi i tassi di interesse. In una giornata non ricca di spunti sul fronte macroeconomico, l’attenzione sarà rivolta anche agli interventi del presidente della Fed di New York William Dudley e del Presidente Fed di Kansas City Esther George.

Ad appesantire il sentiment dei mercati ha concorso anche il warning lanciato da Samsung sulla vicenda Galaxy Note 7.

Alla Borsa di New York, l’indice Dow Jones riporta una limatura dello 0,04%, incolore anche l’indice S&P-500, che viaggia sui livelli dlela vigilia a 2.137 punti. Sulla parità il Nasdaq 100 (+0,06%). Si distingue nel paniere S&P 500 il settore Utilities. Il settore Energia, con il suo -0,52%, si attesta invece come peggiore del mercato.

Tra i protagonisti del Dow Jones, Apple prosegue la sua corsa (+1,23%), dopo aver anche annunciato che aprirà un centro di ricerca a Shenzhen, in Cina.

Bene anche Merck (+0,80%).

La peggiore performance è quella di Cisco Systems, che cede l’1,97%.

Discesa modesta per Intel, con un frazionale ribasso 0,82%.

Calo più deciso per Microsoft, che segna un -1,46%.

Pensosa Exxon Mobil, con un calo frazionale dello 0,64%.

Wall Street apre pensosa aspettando i verbali della Fed
Wall Street apre pensosa aspettando i verbali della Fed