Volo diretto Alitalia da Roma per l’Ucraina e novità col Tel Aviv-Atene. Da Agosto entra in flotta il Boeing 777-300ER

(Teleborsa) – Alitalia aumenta il suo network con nuovi collegamenti dal 1 maggio da Roma per Kiev, in Ucraina, e Tel Aviv-Atene, che rappresenta una vera e propria novità con una rotta diretta tra due Paesi stranieri senza toccare l’Italia. Oltre a più voli stagionali verso destinazioni internazionali e nazionali nel corso dell’intera stagione estiva.

L’occasione è appunto l’entrata in vigore dell’orario estivo 2017 che prevede anche un consistente aumento delle frequenze disponibili per la clientela. E in agosto, per consolidare la posizione sul mercato intercontinentale, obiettivo di punta di Alitalia, arriverà il Boeing 777-300ER, più grande e di conseguenza con un maggior numero di posti disponibili rispetto agli stessi modelli, ma della serie 200. Questo 777-300ER assumerà il ruolo di “nuova Ammiraglia” della flotta della Compagnia.

Il nuovo collegamento Roma-Kiev verrà effettuato tutti i giorni con aerei “medio raggio” della famiglia Airbus A 320, vale a dire A319, A320 e A321 a seconda delle diverse necessità operative. Il volo decollerà da Fiumicino alle ore 23.00 e atterrerà nella capitale ucraina alle 2.50 del giorno successivo, mentre il collegamento di rientro partirà alle ore 5.00 dall’aeroporto ucraino per atterrare in Italia alle 6.55. L’Ucraina rappresenta un mercato di grande interesse per l’Italia grazie ai rapporti commerciali consolidati tra i due Paesi. L’Italia è il settimo partner commerciale per l’Ucraina, il terzo dell’Unione Europea, dopo Germania e Polonia, e circa 200.000 persone viaggiano annualmente tra i due Paesi.

Il volo Tel Aviv-Atene, collegamento diretto tra due Paesi stranieri, sarà anch’esso giornaliero, con decollo dall’aeroporto Ben Gurion alle ore 19.45 e arrivo in Grecia alle 21.55. Da Atene il volo partirà invece alle ore 7.30 con arrivo a Tel Aviv alle 9.25. Orari che permettono di utilizzare lo stesso aeromobile A320 che effettua il volo Roma-Tel Aviv.

Grecia e Israele hanno avviato da tempo una stretta collaborazione politica e commerciale e il volo diretto vuole rispondere alla crescente domanda di traffico tra le due nazioni che, nei primi undici mesi del 2016, ha visto un incremento di quasi il 10% rispetto all’anno precedente.

In aggiunta ai nuovi voli Roma-Kiev e Atene-Tel Aviv, Alitalia offrirà nei mesi estivi nuovi collegamenti stagionali, aggiungendo, in particolare, 7 rotte internazionali e 7 rotte nazionali da diversi aeroporti italiani: Roma-Spalato, Roma-Dubrovnik, Milano Linate-Atene, Catania-San Pietroburgo e i collegamenti per Ibiza da Bologna, Verona e Venezia.

Potenziata anche la rete domestica con i nuovi voli stagionali Roma-Trapani, Torino-Catania, Napoli-Cagliari e i collegamenti per Olbia da Trieste, Genova, Bologna e Napoli. Confermati i voli stagionali per Mosca da Palermo e Catania.

Sempre per i mesi estivi saranno ripristinati i collegamenti estivi da Catania e da Palermo verso Mosca e fra Milano Linate e Comiso. In più, saranno potenziati i collegamenti internazionali verso la Spagna, la Russia, la Grecia e Cipro: nello specifico, da Roma Fiumicino verso Malaga, Ibiza, Palma di Maiorca, Minorca, Salonicco, Mikonos, Rodi, Heraklion, Larnaca e San Pietroburgo; da Milano Linate verso Minorca, Palma di Maiorca, Ibiza, Corfù, Heraklion, Mykonos, Santorini, Rodi e Salonicco.

Alitalia aggiungerà, inoltre, più voli su diversi collegamenti nazionali, come, ad esempio, da Milano Linate a Bari, Napoli e Pescara; da Roma Fiumicino a Bologna, Firenze, Lampedusa e Pantelleria e fra Catania e Bologna.

I

 

Volo diretto Alitalia da Roma per l’Ucraina e novità col Tel Aviv-Atene. Da Agosto entra in flotta il Boeing 777-300ER
Volo diretto Alitalia da Roma per l’Ucraina e novità col Tel Av...