Volkswagen, risultati trimestrali indenni agli scandali

(Teleborsa) – Pressione su Volkswagen, che tratta con una perdita dell’1,43% a Francoforte (in calo dello 0,5%).

La casa tedesca ha annunciato profitti nel secondo trimestre pari a 3,19 miliardi di euro, rispetto agli 1,21 miliardi di un anno fa. Le vendite sono salite del 4,7% a 58,67 miliardi.

Gli effetti dello scandalo Dieselgate sembrano essere definitivamente alle spalle, così come non sembra aver avuto un’influenza negativa sui risultati le indiscrezioni sulla violazione della normativa europea Antitrust. Il marchio di Wolfsburg ha infatti alzato le attese sui ricavi di fine anno da “fino a” ad “oltre” 4%.

Lo scenario tecnico mostra un ampliamento della trendline discendente al test del supporto 133,8 Euro con area di resistenza individuata a quota 136. La figura ribassista suggerisce la probabilità di testare nuovi bottom identificabili in area 133,1.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Volkswagen, risultati trimestrali indenni agli scandali
Volkswagen, risultati trimestrali indenni agli scandali