Venti di guerra in Corea. Trump: “Tutte le opzioni sono sul tavolo”

(Teleborsa) – Il nuovo lancio di un missibile balistico da parte della Corea del Nord continua a tenere alta la tensione. Un’azione duramente condannata dalla comunità internazionale anche se il portavoce nordcoreano ha risposto alle Nazioni Unite che si è trattato di “autodifesa” preannunciando che gli Stati Uniti saranno pienamente responsabili delle “conseguenze catastrofiche” che questo comporterà.

Intanto, la Corea del Sud ha risposto alle minacce di Pyongyang bombardando stamattina con quattro caccia F-15 la base militare di Pilseung Range: Seul ha sganciato 8 bombe al confine con la Corea del Nord in una dimostrazione di “forza travolgente”, come l’hanno definita i media locali. 

Nella notte, la Corea del Nord ha lanciato un missile balistico a medio raggio, il primo disegnato per trasportare una testata nucleare.

Il Presidente americano Donald Trump ha telefonato al Premier giapponese Shinzo Abe, concordando di mantenere una linea dura nei confronti del regime nordcoreano.

“Azioni che minacciano e destabilizzano aumentano solo l’isolamento del regime nord coreano. Tutte le opzioni sono sul tavolo”, ha affermato l’inquilino della Casa Bianca -. “Il mondo ha ricevuto l’ennesimo messaggio della Corea del Nord forte e chiaro: questo regime ha segnalato il suo disprezzo per i paesi vicini, per tutti i membri delle Nazioni Unite e per gli standard minimi di comportamento accettabile a livello internazionale”, ha aggiunto il leader USA. 

I venti di guerra che soffiano sulla Corea stanno tenendo in fibrillazione i mercati internazionali, dove si è registrata una fuga dall’azionario e forti acquisti sui beni rifugio, come oro e yen. Paga dazio, il biglietto verde, che ha spinto l’euro oltre la soglia degli 1,20 dollari, volando al top da inizio 2015.

Venti di guerra in Corea. Trump: “Tutte le opzioni sono sul tavolo”
Venti di guerra in Corea. Trump: “Tutte le opzioni sono sul ...