USA, salta la nuova riforma sanitaria

(Teleborsa) – L’opposizione di alcuni membri del GOP al testo proposto al Senato rende impossibile proseguire nel tentativo. Il promotore della nuova normativa, McConnell, propone lo stop alla legge vigente per due anni mentre si studia una nuova soluzione.

Il Partito Repubblicano (popolarmente noto come GOP acronimo di Grand Old Party), si scopre diviso sulla riforma della Sanità e fa collassare anche l’ultimo tentativo di riformare il sistema sanitario statunitense. 

Altri due senatori repubblicani hanno dichiarato la loro opposizione al nuovo testo nel tentativo di revocare l’Obamacare. Con soli 52 senatori repubblicani su 100, il tentativo guidato dal leader della maggioranza repubblicana al Senato Mitch McConnell non ha possibilità di proseguire. 

Si tratta di un nuovo fallimento per il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump che furioso twitta: “Dobbiamo revocare l’Obamacare e lavorare a un nuovo piano ricominciando da zero, i democratici ci seguiranno”.

USA, salta la nuova riforma sanitaria
USA, salta la nuova riforma sanitaria