USA, richieste sussidi settimanali in salita

(Teleborsa) – Aumentano più del previsto le richieste di sussidio alla disoccupazione in USA nella settimana al 2 settembre. I “claims” sono saliti di 62 mila unità unità a 298 mila, rispetto ai 236 mila della settimana precedente, il più alto livello da aprile 2015 (anche per effetto di Harvey). Le attese del consensus erano per un aumento fino a 241 mila unità.

La media delle ultime quattro settimane – in base ai dati del Dipartimento del Lavoro americano – si è assestata a 250.250 unità, un aumento di 13.500 unità rispetto alla settimana precedente. La media a quattro settimane viene ritenuta un indicatore più accurato dello stato di salute del mercato del lavoro, in quanto appiana le forti oscillazioni osservate settimanalmente.

Infine, nella settimana al 26 agosto, le richieste continuative di sussidio sono scese a 1.940.000, un calo di 5 mila unità rispetto al livello rivisto della settimana precedente (1.945.000 da 1.942.000), e hanno battuto il consensus (fermo a 1.950.000). La media delle ultime quattro settimane si è attestata a 1.948.250 unità, in calo di 4.000 unità rispetto alla settimana precedente.

USA, richieste sussidi settimanali in salita
USA, richieste sussidi settimanali in salita