USA, redditi personali al palo a giugno

(Teleborsa) – Brusco stop per i redditi delle famiglie americane, che risultano peggiori delle attese degli analisti, mentre i consumi crescono leggermente.

Secondo il Bureau of Economic Analysis (BEA) degli Stati Uniti, i redditi personali a giugno sono rimasti invariati, in rallentamento rispetto al +0,3% rivisto di maggio (originale a 0,4%) e stimato dagli analisti.

I consumi personali (PCE) salgono dello 0,1% contro il +0,2% precedente rivisto (originale a +0,1%) e risultano in linea con il consensus.

Il PCE price index core, una misura dell’inflazione, segna una variazione pari a +0,1% come il dato del mese precedente, mentre su base tendenziale segna una crescita superiore alle attese dell’1,5%, in linea con la stima rivista del mese precedente (1,4% l’originale).

USA, redditi personali al palo a giugno
USA, redditi personali al palo a giugno