USA, brusca battuta d’arresto per gli ordinativi industriali

(Teleborsa) – Brusca battuta d’arresto per gli ordinativi di beni durevoli americani, dopo quattro mesi consecutivi di rialzi.

Nel mese di novembre, gli ordini si sono attestati infatti a 228,2 miliardi di dollari, evidenziando un forte calo del 4,6% rispetto al +4,8% rivisto del mese precedente (+4,6% la prima lettura) e risultando tuttavia leggermente migliore delle attese, che erano per un calo del 4,7%.

Il dato è stato comunicato dal Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti (Bureau of the Census).

Se si esclude il settore dei trasporti il dato (core) ha segnato un aumento dello 0,5%. Escludendo il settore della difesa, invece, gli ordini hanno registrato un forte decremento del 6,6%.

USA, brusca battuta d’arresto per gli ordinativi industriali
USA, brusca battuta d’arresto per gli ordinativi industrial...