Trimestre record per Samsung ma il CEO Kwon si dimette

(Teleborsa) – Non sono bastati i numeri da record per far cambiare idea al CEO di Samsung, Oh-Hyun Kwon, che a sorpresa ha rassegnato le sue dimissioni. 

Il colosso tecnologico sudcoreano ha preannunciato di aspettarsi, per il terzo trimestre, un utile operativo pari a 14.500 miliardi di won quasi triplicato rispetto allo stesso periodo di un anno fa. Il fatturato è visto in aumento del 30% circa a 62.000 miliardi di won. I risultati ufficiali saranno comunicati a fine ottobre.

Kwon annunciando le sue dimissioni ha spiegato che il gruppo ha affrontato una “crisi senza precedenti” all’interno dell’azienda. Samsung ha, infatti, dovuto far fronte allo scandalo che ha investito Jay Young Lee, vicepresidente di Samsung Electronics, e il figlio del numero del gruppo. Lee è stato condannato a cinque anni di carcere per corruzione. L’uscita di Kwon viene vista come un modo per mettere alle spalle il brutto scandalo. 

“Mentre affrontiamo una crisi senza precedenti in tutta l’azienda, credo che sia giunto il momento di intraprendere un nuovo inizio, con un nuovo spirito e una leadership più giovane, al fine di rispondere meglio alle sfide di un settore tecnologico in rapida evoluzione”, ha dichiarato il CEO dimissionario.

Trimestre record per Samsung ma il CEO Kwon si dimette
Trimestre record per Samsung ma il CEO Kwon si dimette