Trasporti, Delrio torna dal Qatar con le idee più chiare e chance su porti e Meridiana

(Teleborsa) – Il viaggio del Ministro Delrio in Qatar porta i suoi frutti in vista del rilancio dei trasporti e delle infrastrutture e promette bene per l’attività portuale italiana e per Meridiana.

“Siamo di ritorno da Doha dopo l’inaugurazione del Porto di Hamad, una infrastruttura strategica del Golfo Persico ed un punto di forza del sistema di connessioni globali che possono consentire sviluppo umano ed economico”, ha scritto il ministro via Facebook.

Secondo Delrio, la visita “è stata l’occasione per confermare l’importanza del settore marittimo nell’economia mondiale” e per mostrare come “il sistema portuale italiano sia una via di transito ideale per le merci in entrata e in uscita dall’Europa”. 

Dati molto positivi per l’attività dei porti italiani: nel primo semestre 2017 si registra per container un +5,4% e per il traffico dei camion caricati in modalità ro-ro (direttamente sulle navi) un aumento del 10%. “Il lavoro sui corridoi veloci per le merci dal mare via ferrovia è finalmente operativo e ha prospettive di crescita visti gli investimenti che abbiamo messo a disposizione”, ha aggiunto il numero uno dei Trasporti.

“L’Italia non è solo la porta di accesso e di uscita per l’Europa, ma anche la meta del turismo da tutto il mondo”, ha proseguito il ministro, sottolineando di aver “incontrato più volte Al Baker”, CEO della compagnia aerea Qatar Airways, “per avere garanzie sulla conclusione dell’accordo con Meridiana e conferma sull’ambizioso piano di investimenti previsto”.

Delrio e Al Baker hanno parlato molto della partnership con Meridiana, di cui è “imminente la firma definitiva”, e “chiarito insieme vari punti di incertezza che erano rimasti sospesi”.

“L’aumento dei voli e degli investimenti rafforzerà le opportunità di sviluppo del nostro settore aereo, che sta continuando a macinare dati positivi con un numero di passeggeri che sfiora i 100 milioni nei primi sette mesi dell’anno (+6,8%) ed un incremento del traffico merci aereo dell’ 11,4% sul 2016”. 

“Il settore turistico, specialmente al Sud, ha grandi opportunità di crescita e le connessioni aeree sono la condizione necessaria perché ciò avvenga. I dati record di luglio di Cagliari, Palermo e Catania, la crescita costante da anni di Napoli e del sistema aereo portuale pugliese fanno ben sperare in una estate importante per il nostro Mezzogiorno”, conclude il ministro.

Trasporti, Delrio torna dal Qatar con le idee più chiare e chance su porti e Meridiana
Trasporti, Delrio torna dal Qatar con le idee più chiare e chance su ...