Traffico, a luglio aumenta del 5% su tutta la rete autostradale

(Teleborsa) – Traffico in crescita a luglio 2017 sulla rete stradale e autostradale di oltre 26 mila km gestita da Anas. L’Indice di Mobilità Rilevata (IMR) dell’Osservatorio del Traffico ha infatti registrato un incremento sui veicoli totali del 5% a confronto con giugno 2017 e del 2% con luglio 2016.

Analizzando i dati delle macro-aree, il tasso di aumento dei veicoli totali è così distribuito: paragonato con il mese precedente, luglio sale del 2% al Nord e del 3% al Centro. Spiccano le regioni del Meridione e le due isole maggiori principalmente per la mobilità estiva: il Sud e la Sardegna totalizzano un + 8%, mentre la Sicilia sale al 10%.

A paragone con luglio 2016, il trend è più stabile, ma sempre con risultati più che positivi nell’area centro-meridionale e nelle isole: cresce infatti del 2% il traffico al Centro, del 3% al Sud e in Sicilia.

Le arterie più percorse

Rispetto allo stesso mese dello scorso anno, luglio 2017 rivela picchi di traffico su molte arterie della Penisola, in particolare quelle che portano al mare o in montagna.

Al Nord, in Valle D’Aosta, sulla strada statale 26 “Della Valle D’Aosta”, che porta a La Thuile, il passaggio giornaliero dei veicoli è aumentato del 34,1% passando da 2.500 a 3.400.

Al Centro, nelle Marche, in provincia di Ascoli Piceno, sul raccordo autostradale 11, la cosiddetta Ascoli-Mare, il picco è del 27,4%, passando dai 32.000 ai 40.500 veicoli al giorno. Spostandosi nella provincia di Ancona, sulla strada statale 76 “Della Val D’Esino”, un + 10,7% porta il passaggio dei veicoli da 27.700 a 30.700. 

Trend positivo anche per la strada statale 3bis “Tiberina”, tra Umbria ed Emilia Romagna, dove il traffico ha avuto un sostanziale incremento: del 31,4% in provincia di Forlì-Cesena, passando dagli 11.200 ai 14.600 veicoli; del 9,7% in provincia di Terni, dai 24.000 ai 26.300; del 7,6% in provincia di Perugia, dai 44.200 ai 47.550.

Al Sud, in Campania, la strada statale 7 Quater “Via Domitiana” domina con un + 26,3%, passando da 28.200 a 35.600 veicoli al giorno

Sempre a luglio si segnala un positivo incremento del traffico di oltre il 6% lungo tutta la tratta della A2 “Autostrada del Mediterraneo”. Un risultato  attribuibile al completamento dei grandi lavori dell’autostrada, avvenuto lo scorso 22 dicembre.

In Sicilia spiccano i flussi di traffico sulla strada statale 115 “Sud Occidentale Sicula”: in provincia di Caltanissetta, si registra un + 38,4% (da 7.500 a 10.500 veicoli al giorno). In provincia di Siracusa, invece, + 9,5% (da 21.400 a 23.400) sulla strada statale 114 “Orientale Sicula”.

 

 

Traffico, a luglio aumenta del 5% su tutta la rete autostradale
Traffico, a luglio aumenta del 5% su tutta la rete autostradale