Tokyo festeggia il PIL. Le altre borse asiatiche chiudono in rosso

(Teleborsa) – Giornata no per i mercati asiatici, fatta eccezione per Tokyo, che è balzata sulla scia del brillante dato sul PIL, che ha visto unì’accelerazione inattesa al 2,2% nel terzo trimestre.

Gli altri mercati orientali sono tutti in rosso, per effetto di realizzi e di alcuni dati deludenti giunti dall’economia cinese.

Sul Listino nipponico, l’indice Nikkei ha chiuso in rialzo dell’1,71% 17.673 punti, mentre il Topix ha guadagnato l’1,57% a 1.086 punti. Debole Seul che lima lo 0,51%.

Più caute le borse cinesi, dopo i dati misti su produzione e vendite: Shanghai sale dello 0,45% e Shenzen dello 0,30%. Più incerta Taiwan che lima lo 0,19%.

Tra le altre piazze asiatiche che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, appaiono deboli Hong Kong con un decremento dell’1,22%, Singapore dello 0,96%, Kuala Lumpur dello 0,93% e Bangkok dell’1,49% e Jakarta dell’1,86%. In rosso Mumbai che cede lo 0,51% e Sydney lo 0,54%.

Tokyo festeggia il PIL. Le altre borse asiatiche chiudono in rosso
Tokyo festeggia il PIL. Le altre borse asiatiche chiudono in ross...