TIM, De Puyfontaine traccia la tabella di marcia

(Teleborsa) – Arnaud De Puyfontaine a tutto campo. Il presidente esecutivo di TIM che ha ricevuto le deleghe dell”amministratore delegato uscente, Flavio Cattaneo, annuncia la tabella di marcia di Telecom. Per farlo De Puyfontaine sceglie la conference call con gli analisti per illustrare i conti che sono stati annunciati ieri 27 luglio, a mercati chiusi.

 Il meeting è stato anche anche l’occasione per il commiato di Flavio Cattaneo. L’amministratore delegato uscente : ha sottolineato chei  risultati sono stati costruiti “su solide basi e  Le prospettive per il resto dell’anno sono positive”. Infine una battuta sui bandi Infratel: “Sono certo che il nuovo management troverà una soluzione per l’azienda e per migliorare il rapporto con il Governo”, ha spiegato Cattaneo dopo la querelle tra che visto il MISE e Telecom in rotta di collisione sulla banda larga.

Nel pomeriggio annuncerò la presenza di Amos Genish nel management di TIM”, ha confermato De Puyfontaine. Una notizia che era nell’aria fin dall’uscita di Cattaneo quando si era aperto il toto nomine. Nessuna sorpresa quindi  per l’attuale Chief Convergence Officer di Vivendi  pronto a diventare il nuovo direttore generale di Telecom. 

Parlando della jv tra Canal+ e TIM, De Puyfontaine non si sbilancia: “è una cosa di cui vedremo i risultati in agosto. Il progetto – ha spiegato il CEO di Vivendi, gruppo che controlla Canal+ – dovrà passare attraverso il comitato rischi e controllo con la procedura rafforzata delle parti correlate, poi sarà inviato al CdA”.

Confermando il piano industriale De Puyfontaine ha parlato anche di TIM Brasil: “Il Brasile fa parte gruppo – ha detto – è stato fatto un ottimo lavoro e il team continuerà. Non ho nulla da aggiungere sul resto della speculazione”.

 

TIM, De Puyfontaine traccia la tabella di marcia
TIM, De Puyfontaine traccia la tabella di marcia