TerniEnergia, Softeco Sismat ottiene 6,4 milioni di euro dall’UE

(Teleborsa) – TerniEnergia si muove al rialzo a Piazza Affari. Le azioni della società mostrano un guadagno dello 0,59%. A dare una spinta la notizia che Softeco Sismat, digital company del Gruppo, sarà tra i partner del progetto di ricerca WInSiC4AP (Wide band gap Innovative SiC for Advanced Power) finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma di ricerca della Joint Undertaking ECSEL, il Partenariato Pubblico-Privato Europeo per lo sviluppo dei componenti e sistemi micro elettronici di nuova generazione.

Il progetto riceverà un finanziamento Europeo complessivo di circa 6,4 milioni di euro e si avvarrà di un partenariato e della collaborazione di 24 partner di 5 Paesi, compresi enti di ricerca e industrie primarie tra cui CNR, STMicroelectronics, Valeo  ed Enel Distribuzione.

Softeco Sismat sarà impegnata nello sviluppo e nella sperimentazione di sistemi software per la gestione di un nuovo tipo di inverter e di strategie per l’ottimizzazione e la gestione intelligente dell’energia. Obiettivo di WInSiC4AP è lo sviluppo e la validazione di nuovi componenti per l’elettronica di potenza ad elevata efficienza, applicabili a soluzioni innovative in settori strategici quali l’automotive, il trasporto ferroviario, l’energia e l’aero-spazio.

TerniEnergia, Softeco Sismat ottiene 6,4 milioni di euro dall’UE
TerniEnergia, Softeco Sismat ottiene 6,4 milioni di euro dallR...