Ternienergia guarda alla mobilità smart e sostenibile

(Teleborsa) – TerniEnergia punta sulla mobilità sostenibile. La compagnia energetica tramite il suo braccio “digitale” Softeco Sismat, sarà alla guida del progetto “Inclusion”, interamente finanziato dall’Unione Europea tramite INEA, l’Agenzia Europea per l’Innovazione e le Reti.

Il progetto, di durata triennale, ammonterà circa 2,9 milioni di Euro nell’ambito del programma Horizon 2020 e coinvolgerà partner di 7 paesi europei, tra i quali università e centri di ricerca, industrie e società di consulenza nell’ambito delle tecnologie per la mobilità, operatori di trasporto pubblici e privati, e associazioni Europee (tra cui EMTA, l’Associazione Europea delle Autorità per il Trasporto Metropolitano, e POLIS, l’Associazione Europea delle Città e delle Regioni per l’Innovazione nei Trasporti).

“Inclusion” (Towards more accessIble and iNCLUSIve mObility solutions for EuropeaN prioritised areas) studierà e svilupperà soluzioni innovative per migliorare l’accessibilità e l’inclusività del trasporto in aree prioritarie al centro delle politiche sociali Europee, che saranno sperimentate in 6 paesi membri (Belgio, Germania, Italia, Regno Unito, Spagna e Ungheria). Il riconoscimento europeo è, inoltre, in linea con l’obiettivo del gruppo di effettuare un riposizionamento strategico, con focalizzazione sulle opportunità di business a maggior valore aggiunto nel campo delle smart services e solution applicate al settore efficienza energetica.

Il progetto consentirà a Softeco di consolidare e sviluppare ulteriormente le proprie soluzioni per il trasporto Demand Responsive, per l’intermodalità e per la shared mobility, ampliando il proprio portafoglio di offerta con soluzioni ad alto contenuto innovativo e in grado di rispondere a primari bisogni del mercato dei servizi di mobilità.  Inoltre la digital company sarà responsabile di una sperimentazione nell’Area Metropolitana di Firenze in collaborazione con BusItalia Srl, interamente partecipata dal Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane.

Balza in avanti il titolo del gruppo, che amplia la performance positiva odierna con un incremento dello 0,79%. Il quadro tecnico di suggerisce un’estensione della linea ribassista verso il pavimento a 1,027 Euro con tetto rappresentato dall’area 1,03. Le previsioni sono per un prolungamento della fase negativa al test di nuovi minimi individuati a quota 1,025.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Ternienergia guarda alla mobilità smart e sostenibile
Ternienergia guarda alla mobilità smart e sostenibile