Telecom, per Assogestioni grande incertezza

(Teleborsa) – Il titolo Telecom Italia resta sotto i riflettori del mercato nel giorno del CdA chiamato ad approvare i risultati trimestrali, cui seguirà domani, 28 Luglio, l’ultima conference con l’Ad uscente Flavio Cattaneo. 

Proprio per via della vicenda del cambio manageriale, dal Consiglio di amministrazione odierno, potrebbero emergere novità sulla successione del Ceo dimissionario, con una buonuscita da 25 milioni di euro.

Il titolo quotato a Piazza Affari si muove con debolezza (-0,40%) e non partecipa al deciso rialzo del comparto telefonico europeo (+1,43%).

Intanto, il presidente di Assogestioni Tommaso Corcos e il presidente del comitato di corporate governance Andrea Ghidoni hanno inviato una lettera al Consiglio di amministrazione della compagnia telefonica per manifestare le preoccupazioni del mercato circa “la situazione di incertezza in merito sia alla guida sia all’assetto di governo della società, con particolare riferimento all’indeterminatezza del futuro regime delle deleghe esecutive”.

Secondo indiscrezioni di stampa, infatti, il CdA piuttosto procedere alle nomine e alla distribuzione delle deleghe potrebbe assegnarle al presidente Arnaud de Puyfontaine.

Telecom, per Assogestioni grande incertezza
Telecom, per Assogestioni grande incertezza