Tassi fermi in Australia. Confermata la politica monetaria

(Teleborsa) – Nessuna sorpresa da parte della Reserve Bank of Australia (RBA).

La banca centrale ha confermato la sua politica monetaria, lasciando i tassi di interesse fermi all’1,5%, come da attese.

L’ultimo ritocco, al ribasso, è stato deciso ad agosto 2016, quando la banca centrale tagliò i tassi dello 0,25% portando il costo del denaro ai nuovi minimi storici.

La RBA ha scelto di non agire sui tassi vista la ripresa dell’economia nell’ultimo periodo e i segnali di stabilità giunti dal mercato del lavoro.

Sul fronte macro, l’istituto di statistica ha rilevato recentemente un’inflazione più bassa nel secondo trimestre, e un tasso di disoccupazione stabile al 5,6%, nel mese di giugno. Fin dall’inizio dell’anno, l’economia australiana ha creato 160mila posti di lavoro, di cui la stragrande maggioranza sono posizioni a tempo pieno.

Tassi fermi in Australia. Confermata la politica monetaria
Tassi fermi in Australia. Confermata la politica monetaria