Stati Uniti, Trump presenta il piano dei 100 giorni. Salta l’accordo commerciale TPP

(Teleborsa) – A nemmeno due settimane dalla sua elezione alle Presidenziali USA, Donald Trump ha presentato il piano dei suoi primi 100 giorni alla Casa Bianca, con qualche piccola sorpresa positiva ed anche qualche conferma.

Il Presidente in pectore, dopo aver lavorato qualche giorno sulla sua squadra di governo, ha stilato un programma delle prime cose da fare, dal quale spariscono sia il muro al confine con il Messico sia l’abolizione dell’Obamacare. Questi due argomenti avevano rappresentato i temi caldissimi della campagna elettorale, ma a quanto pare non sono le priorità dle nuovo inquilino dlela casa Bianca.

Il primo punto è invece il ritiro del Trans-Pacific Partnership o TPP, l’accordo commerciale omnicomprensivo, di cui si era fatto promotore il Presidente Obama, verso dodici Paesi dell’area asiatica (Australia, Brunei, Canada, Cile, Giappone, Malesia, Nuova Zelanda, Perù, Singapore, Stati Uniti, Vietnam). Al posto del TPP, che avrebbe dovuto essere siglato entro la fine dell’anno, Trump preferisce siglare tradizionali accordi bilaterali.  
   
Per quanto concerne l’immigrazione, un tema importantissimo, che lo differenziava molto dalla rivale Clinton, Trump afferma di voler usare il pugno duro sull’iter di rilascio dei visti e sugli abusi nelle procedure, specie se danneggiano i lavoratori americani. 

Fra i temi più importanti, giustizia e posti di lavoro per tutti gli americani. 

Stati Uniti, Trump presenta il piano dei 100 giorni. Salta l’accordo commerciale TPP
Stati Uniti, Trump presenta il piano dei 100 giorni. Salta l’acc...