Stati Uniti, l’indice Philly Fed segnala un forte miglioramento del manifatturiero

(Teleborsa) – Migliora inaspettatamente l’andamento del settore manifatturiero del distretto di Philadelphia in USA, risultando migliore delle attese, che indicavano ancora una piccola contrazione. 

A maggio l’indice relativo all’attività manifatturiera del distretto FED di Philadelphia (Philly FED) è lievitato a 38,8 punti dai 22 di aprile, risultando sopra le attese degli analisti che avevano stimato un calo a 19,5 punti.

Va detto che un indice superiore allo zero indica che all’interno del distretto di Philadelfia ci sono nel settore manifatturiero più imprese ottimiste che pessimiste.

Fra le varie componenti dell’indice, quello sulle condizioni degli affari è diminuito a 34,8 da 45,4, quello sui nuovi ordini è sceso a 25,4 punti dai 27,4 precedenti e quello sull’occupazione è peggiorato a 17,3 da 19,9 punti. Scivola anche l’indice sugli investimenti in conto capitale a 32,6 da 36,5, mentre quello sui prezzi pagati si porta a 24,2 dai 33,7 punti di aprile.

Stati Uniti, l’indice Philly Fed segnala un forte miglioramento del manifatturiero
Stati Uniti, l’indice Philly Fed segnala un forte miglioramento ...