Stati Uniti, l’EIA rileva un aumento inatteso delle scorte di greggio

(Teleborsa) – Crescono a sorpresa le scorte settimanali di greggio in USA, risultando peggiori delle attese del mercato, che indicavano un calo.

Secondo l’EIA, divisione del Dipartimento dell’Energia americano, le scorte di petrolio nella settimana al 16 dicembre sono risultate in aumento di 2,3 milioni di barili a 485,4 MBG, a fronte di decremento atteso di 2,5 milioni. La scorsa settimana le scorte erano scese di 2,6 milioni. 

Gli stock di distillati sono scesi di 2,4 milioni di barili a 153,5 MBG, contro i -1,1 milioni previsti, mentre le scorte di benzine sono diminuite di 1,3 milioni a 228,7 MBG, a fronte dei +1,4 milioni attesi.

Le riserve strategiche di petrolio si confermano a 695,1 MBG.

Il petrolio, dopo il rally degli ultimi giorni, risente di qualche presa di profitto: sul New York Mercantile Exchange, il Light Sweet Crude registra un ribasso dello 0,4% portandosi a 53,08 dollari al barile mentre il Brent Crude scende dello 0,6% a 55,01 dollari al barile.

Stati Uniti, l’EIA rileva un aumento inatteso delle scorte di greggio
Stati Uniti, l’EIA rileva un aumento inatteso delle scorte di&nb...