SOL riduce l’utile nel semestre

(Teleborsa) – Il Gruppo SOL ha annunciato i risultati del 1° semestre 2017. La multinazionale italiana che opera nella produzione, ricerca applicata e commercializzazione di gas tecnici, puri e medicinali (Area Gas Tecnici) e nell’assistenza medicale a domicilio (Area Home Care), ha realizzato un incremento delle vendite del 6,3% rispetto al primo semestre 2016. Il risultato è positivo sia all’estero, dove le vendite sono cresciute del 9,6%, che in Italia, dove si è registrato un aumento del 2,8%. Con riferimento alle due aree di attività del Gruppo, la Divisione Gas Tecnici ha realizzato una crescita del 4,8%, mentre per la Divisione dell’Assistenza Medicale a Domicilio, ove il Gruppo opera attraverso Vivisol, l’incremento è stato del 7,8%.

L’utile netto consolidato, pari a 16,9 milioni, risulta in leggera flessione di 2,4 milioni rispetto a quello del primo semestre 2016.

“Valutiamo in modo sostanzialmente positivo i risultati conseguiti nel primo semestre del 2017 – ha affermato Marco Annoni, Vice-Presidente di SOL S.p.A. – tenuto conto di alcuni avvenimenti imprevisti che hanno penalizzato la regolare marcia dei nostri impianti. I risultati confermano la solidità del Gruppo SOL in un contesto economico ancora molto complesso”.
“Per il 2017 – ha concluso Aldo Fumagalli Romario, Presidente di SOL S.p.A. – ci poniamo l’obbiettivo di confermare il trend di crescita delle vendite e di mantenere la redditività del Gruppo su buoni livelli, proseguendo nei programmi di investimento volti a sostenere lo sviluppo, l’internazionalizzazione, la diversificazione e l’innovazione”.

Positivo il titolo SOL a Piazza Affari: +0,48%.

SOL riduce l’utile nel semestre
SOL riduce l’utile nel semestre